Gemini Bitcoin Exchange porta la prima quotazione di gettoni DeFi a New York

La quotazione del token Compound su Gemini conferma l’autorizzazione americana per il token DeFi da parte dei più severi organi di vigilanza finanziaria del mondo.
Non perdetevi le notizie in movimento del mercato

Ricevi ogni giorno briefing criptati e report settimanali sul mercato Bitcoin direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Gemini crypto ha elencato tre nuove valute crittografiche l’11 settembre – PAXG, AMP e COMP.
Il token COMP di Compound di Gemini segna l’ingresso ufficiale di DeFi a New York, da cui sono esentati anche gli utenti di Coinbase NY.
Il debito residuo dei prestiti DeFi è di 1,6 miliardi di dollari, di cui Compound detiene una quota dominante del 45%.
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
„La rivoluzione DeFi è alle porte“, ha detto Tyler Winklevoss, cofondatore di Gemelli, mentre lo scambio di crittografia elenca la sua prima pedina DeFi.

Coinbase e Gemelli esplorano i gettoni DeFi
Non vi è ancora chiarezza normativa in merito all’applicazione del diritto dei valori mobiliari sulle valute criptate.

Le autorità si sono limitate a stabilire linee guida di massima per quanto riguarda la distribuzione e il controllo di questi protocolli. Pertanto, si consiglia agli imprenditori di consultare la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti prima di emettere un token.

E mentre le autorità di regolamentazione stabiliscono la loro posizione formale, molti utenti di crittografia hanno utilizzato una quotazione su Coinbase come proxy per l’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione. L’aggiunta del token COMP da parte di Coinbase il 22 giugno ha segnato l’inizio dell’attuale corsa dei tori DeFi.

Gemini ha costruito un’immagine più conservatrice di Coinbase nel corso degli anni, limitando ulteriormente le sue inserzioni. Ieri, Gemini ha aggiunto tre cripto valute alla sua lista di otto, che già comprendeva Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin, Zcash, DAI, Basic Attention Token e Orchid.

Nell’annuncio dei tre nuovi annunci si legge il comunicato stampa di Gemini:

„Abbiamo lavorato a stretto contatto con il Dipartimento dei Servizi Finanziari dello Stato di New York per ottenere l’approvazione ad offrire servizi di trading e custodia per questi nuovi beni“.

Prestiti e prestiti a NY
Gemelli è uno dei pochi cambi di criptovaluta a ottenere una carta fiduciaria dal Dipartimento dei Servizi Finanziari di New York (NYDFS), sotto la controversa Bitlicense. Bitpay, Fidelity Digital Assets, e Coinbase sono tra gli altri che si sono qualificati anche per la certificazione.

Gli utenti che cercano di acquistare e vendere COMP su Gemini aprono la possibilità di prestare e prendere in prestito su Compound a NY, in quanto gli utenti hanno la possibilità di scambiare il COMP guadagnato per l’utilizzo della piattaforma. Anche gli utenti di Coinbase a New York sono esenti dal trading di COMP.

Con oltre 1,62 miliardi di dollari di debito in essere sulle piattaforme di prestito DeFi, Compound rappresenta il 44,46% del debito totale. MakerDAO e Aave seguono da vicino.

Related Post